Attivazione del percorso di potenziamento e orientamento Biologia con curvatura biomedica presso il Liceo Classico A.Calamo

Con Decreto Direttoriale prot. n. 1099 del 17 luglio 2019 il MIUR – Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione – Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la Valutazione del Sistema nazionale di istruzione – ha individuato il Liceo Classico Statale “A. Calamo” di Ostuni per l’attuazione a partire dall’a.s. 2019-2020 del percorso di potenziamento-orientamento “Biologia con curvatura biomedica”.

Il progetto si basa sul Protocollo d'Intesa prot. 3095 del 21 marzo 2017 tra Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri

Il percorso di potenziamento-orientamento ha durata triennale per un totale di 150 ore a partire dal terzo anno di liceo e si propone di favorire l’acquisizione di competenze in campo biologico, grazie anche all'adozione di pratiche didattiche attente alla dimensione laboratoriale, e di orientare le studentesse e gli studenti che nutrono un particolare interesse per la prosecuzione degli studi in ambito chimico-biologico e sanitario.

Il monte ore annuale sarà di 50 ore di cui 40 presso i laboratori scolastici e 10 ore presso le strutture sanitarie individuate dagli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri Provinciali, in modalità di alternanza scuola-lavoro.

Le 40 ore da svolgere presso gli Istituti saranno suddivise in 20 ore di lezioni teoriche tenute dai docenti di scienze e 20 ore di lezioni teorico-pratiche tenute da esperti medici individuati dall’ Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri. Il materiale didattico sarà condiviso in itinere mediante piattaforma informatica gestita dal Liceo Scientifico "Leonardo da Vinci" di Reggio Calabria, scuola capofila di rete.

L’idea progettuale è nata nel liceo ostunese già durante l’anno scolastico 2018 - 2019 con l’organizzazione di un percorso formativo attuato grazie a una convenzione tra l’Istituto e l’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Brindisi.